Bonus pubblicità 2022: dal 1° marzo alla fine dello stesso mese l’invio delle domande

18 marzo 2022

Il bonus pubblicità è stato introdotto per dare sostegno alle imprese del settore dell’editoria e della pubblicità in generale che nel corso degli ultimi anni stanno affrontando un’importante crisi. Per far fronte a dette difficoltà riscontrate nel settore pubblicitario, al fine di incentivare investimenti in pubblicità, anche nel 2022, come negli ultimi anni, è stato previsto un credito d’imposta per le spese sostenute per l’acquisto di spazi pubblicitari su giornali quotidiani e periodici cartacei, riviste e testate online, oltre che per spese relative a pubblicità su radio e tv.

Restano fuori dal perimetro dell’agevolazione le spese per pubblicità su cartellonistica, affissioni di diverso tipo, pubblicità su autoveicoli, presso sale cinematografiche o tramite social network.

Il credito spetta esclusivamente per il costo puro della pubblicità, escludendo costi aggiuntivi come possono essere quelli di intermediazione.

L’ammontare del credito spettante è pari al 50% delle spese sostenute nel 2022. A tal proposito è necessario precisare che le risorse stanziate per il 2022 ammontano a 65 milioni di euro per quotidiani e periodici e 25 milioni di euro per radio e tv, pertanto qualora dalle domande presentate all’agenzia delle entrate emerga una richiesta complessiva che supera i fondi a disposizione, l’importo del credito spettante sarà ridotto in percentuale tra gli aventi diritto.

Il bonus può essere richiesto da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali che sostengono le spese pubblicitarie sopra citate.

La prenotazione per ottenere il credito d’imposta dovrà avvenire mediante presentazione della comunicazione tramite il portale dedicato dell’Agenzia delle Entrate nel periodo compreso tra il 1° e il 31 marzo 2022. Successivamente, dopo aver inviato la comunicazione i potenziali beneficiari dell’agevolazione, dal 1° al 31 gennaio 2023 dovranno inviare una dichiarazione sostitutiva per attestare che le spese comunicate siano state effettivamente sostenute nel corso del 2022.  

Per qualsiasi altra informazione o supporto nella richiesta del bonus siamo a vostra più completa disposizione.

 

Artur Michal Moch

 

Dottore Commercialista

 

www.studiorogai.it

Archivio news

 

News dello studio

nov20

20/11/2023

Circolare informativa sulle novità organizzative ( whistleblowing, assetti organizzativi, modello organizzativo 231/2001 e report sostenibilità)

Con la presente siamo ad informarVi sulle novità organizzative che saranno richiesti alle piccole e medie aziende:   WHISTLEBLOWING (segnalazioni, anche anonime, protette di criticità

giu8

08/06/2023

RIFORMA DELLO SPORT - 3° PARTE

RIFORMA DELLO SPORT - 3° PARTE

DISCIPLINA DEI PREMI AGLI ATLETI La riforma dello Sport definisce “premio” la corresponsione di somme ai propri tesserati, in qualità di atleti e tecnici nell’area del dilettantismo,

giu8

08/06/2023

RIFORMA DELLO SPORT - 2° PARTE

RIFORMA DELLO SPORT - 2° PARTE

Dopo aver esaminato l’impatto della riforma sugli aspetti civilistici e statutari dei soggetti che svolgono attività in favore o per conto dei sodalizi sportivi: Volontari Lavoratori

News

giu13

13/06/2024

Concordato preventivo biennale: le prescrizioni del Garante della Privacy

Secondo quanto previsto dal Garante per

giu13

13/06/2024

Telelavoro frontalieri Italia-Svizzera: da quando e come si applica il protocollo

E’ operativo il nuovo protocollo tra Italia